COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? Scopri come si chiamano i fung ...
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI Un guida pratica,per principia ...
ERBE, FIORI, FRUTTI  E  PIANTE DEL BOSCO ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO Condividi l'esperienza del rit ...
COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO?
Scopri come si chiamano i funghi che trovi nel bosco.Ti aiuteranno Micologi e fungaioli superesperti!
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI
Un guida pratica,per principianti (e non), nell'introduzione al mondo fantastico dei funghi...
ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO
Condividi l'esperienza del ritrovamento di ogni erba,fiore, frutto o pianta che incontri nelle tue passeggiate nel bosco!
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE
Le avventure di pesca dei fungaroli / pescatori! Prede e tecniche di pesca.
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI
Le avventure escursionistiche di "Caccia al fungo" con i nostri amici del Forum!
VIDEO SCHEDE FUNGHI
Le schede dei funghi trattati, sono tutte arricchite da un video in HD, girato nel bosco. micologia e natura
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE Le avventure di pesca dei fung ...
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI Le avventure escursionistiche ...
VIDEO SCHEDE FUNGHI VIDEO SCHEDE FUNGHI Le schede dei funghi trattati, ...

CACCIATORI DI FUNGHI

Turismo arboreo

L'ultima moda tra vacanza ed ecologia.
Il "Turismo arboreo", l'ultima moda in fatto di vacanze ecologicamente corrette, ci porta alla scoperta degli arbusti più antichi. In Valle d'Aosta, fra piante monumentali protette da una legge regionale  che tutela gli alberi rari, ci sono 285 esemplari, 125 alberi, 56 specie e 6 formazioni boschive di protezione.

Tutte le piante sono catalogate e presentate in una mappa a disposizione dei turisti, presso i punti di informazione di ogni località.Una idea in più per costruire un itinerario fra natura e storia del territorio. Piante spesso plurisecolari, risparmiate per diversi motivi : il ricordo di un evento, il ruolo nel paesaggio, la particolarità della specie. Accanto alle singole piante, in questo particolare itinerario, non può mancare una visita  al Parco del castello Passerin d'Entreves a Chatillon, con le sue 28 piante manumentali tra cui alcuni faggi e Tigli pluricentenari. Sono infine 3 le aree boschive di protezione : il bosco di Larici, nella località di Arollaz in Valgrisenche, lungo il sentiero che sale verso il rifugio dell'Epèe; lo storico arboreto realizzato dall'Abbè Vescoz all'inizio del secolo in località Pontys di Verrayes ( a 30 minuti da Aosta e da St.Vincent ) e quello di ispirazione mediterranea, chiamato "Borna di lau" a Verres.l. Per la cronaca : l'albero più vecchio di Italia ha 500 anni.
fonte: METRO news del 04/09/2008