COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? Scopri come si chiamano i fung ...
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI Un guida pratica,per principia ...
ERBE, FIORI, FRUTTI  E  PIANTE DEL BOSCO ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO Condividi l'esperienza del rit ...
COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO?
Scopri come si chiamano i funghi che trovi nel bosco.Ti aiuteranno Micologi e fungaioli superesperti!
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI
Un guida pratica,per principianti (e non), nell'introduzione al mondo fantastico dei funghi...
ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO
Condividi l'esperienza del ritrovamento di ogni erba,fiore, frutto o pianta che incontri nelle tue passeggiate nel bosco!
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE
Le avventure di pesca dei fungaroli / pescatori! Prede e tecniche di pesca.
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI
Le avventure escursionistiche di "Caccia al fungo" con i nostri amici del Forum!
VIDEO SCHEDE FUNGHI
Le schede dei funghi trattati, sono tutte arricchite da un video in HD, girato nel bosco. micologia e natura
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE Le avventure di pesca dei fung ...
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI Le avventure escursionistiche ...
VIDEO SCHEDE FUNGHI VIDEO SCHEDE FUNGHI Le schede dei funghi trattati, ...

CACCIATORI DI FUNGHI

Funghi amici

FUNGHI: AMICI DEL CUORE E DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Basta mangiarne 100 grammi al giorno 

(AGI) - New York, 6 mar. - Da tempo un team della Arizona State University studia le proprieta' dei funghi e i loro benefici per la salute. Dopo aver riscontrato che possono prevenire alcuni problemi cardiocircolatori, grazie al contenuto di ergotioneina, un antiossidante che riduce la quantita' di molecole adesive che permettono alla placca di accumularsi sulle pareti delle arterie e intasarle, il team guidato dal Dr. Keith R. Martin ha scoperto ora anche proprieta' benefiche per il sistema immunitario.

Leggi tutto...
 
Funghi:nascita inferiore alle aspettative

Funghi: nascita inferiore alle aspettative, ma costante
Gli esperti richiamano l'attenzione sui funghi non commestibili.
Negli ultimi giorni più persone sono finite al pronto soccorso
Pubblicato il 07/10/2009 12.22.20


AREZZO - Era stata preannunciata come una raccolta eccezionale di funghi quella di questo inizio autunno. E forse, così non è stato - colpevole il vento e la siccità - ma stando a quanto dicono gli esperti, la crescita di funghi nei nostri boschi, seppure a rilento, continuerà ancora.

 

Leggi tutto...
 
Presenza di fungo velenoso nei boschi Altoadesini

L'Assessorato provinciale alla sanità, in collaborazione con gli esperti, segnalano in numerosi boschi di abete rosso dell’Alto Adige la ricca e preoccupante presenza del fungo Cortinarius speciosissimus, che può distruggere irreversibilmente i reni.

Leggi tutto...
 
Primi casi di intossicazione

  

Modena, 7 ottobre 2009
Con l’esplosione dei funghi, arrivano anche i primi casi di intossicazione.
Una decina quelli verificatisi nel modenese, nelle zone di Pavullo, Sassuolo, Vignola e Carpi, con persone  che hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari dei rispettivi pronto soccorso. I tipici sintomi lamentati sono di tipo gastrointestinale. I maggiori incriminati in questo periodo sono due funghi tossici: l’Entoloma sinuatum (o Entoloma Livido), un bel fungo carnoso, ma non commestibile, e l’Omphalotus olearius conosciuto anche come fungo dell’olivo. Non è difficile confondere l’Entoloma sinuatum con la Lepista nebularis (conosciuto come Fungo delle nebbie o Agarico

 

 

 

Leggi tutto...
 
Sarà un fungo a riforestare il Pianeta

Secondo una ricerca della Cornell University i funghi favoriscono la ricrescita degli alberi 
11 settembre 2008. La presenza di funghi nelle foreste tropicali è capace di accelerare decisamente la crescita delle piante arbusti o alberi che siano. E’ questa la notizia che fa tirare un sospiro di sollievo (e di aria pura) a tutti i cittadini del mondo. Infatti grazie a questo esperimento portato a termine dalla Cornell University di New York si offre una speranza a tutte le foreste “polmoni del mondo” che subiscono una indiscriminata deforestazione. Laura Aldrich-Wolfe, ricercatrice americana del dipartimento di ecologia e biologia dell’evoluzione ha valutato con una nuova tecnica molecolare, l’influenza di funghi simbiotici nella ricrescita e nella riforestazione di aree deturpate del sud del Costa Rica. L’esperimento è avvenuto grazie a vegetali il cui apparato radicale vive in simbiosi con i funghi. Mettendo a dimora numerose Thunbergia grandiflora rampicante erbaceo che sopporta anche climi

Leggi tutto...
 
Cacciatore uccide cercatore di funghi
Gavirate - Domenico Casale, 57 anni, lascia la moglie e un figlio. E' morto prima dell'arrivo dei soccorsi

Tragedia nei boschi di Falmenta, in alta Valle Cannobina. Domenica mattina, un cacciatore di Falmenta, ingannato dal fruscio delle foglie, ha esploso un colpo in un cespuglio ed ha colpito a morte un cercatore di funghi, Domenico Casale, 57 anni, di Gavirate. L'uomo, in pensione, appassionato cercatore di funghi aveva una casetta in Valle Cannobina e spesso ci andava con amici e parenti. Domenica si trovava lì con il figlio e il cognato. Colpito alla spalla Domenica Casale è morto prima che gli uomini del Soccorso Alpino di Valle Cannobina lo raggiungessero. L'elicottero del 118 ha potuto solo trasportare il corpo a valle e poi all'ospedale di Verbania. Sulla dinamica dell'incidente stanno indagando i carabinieri di Cannobio che hanno interrogato a lungo il cacciatore, un uomo di 53 anni.
Casale viveva nella frazione di Fignano, in via Bernacchi 10, e prima di andare in pensione aveva lavorato allo scatolificio Imbal di Bardello. 

Lunedi 6 Ottobre 2008

 


Pagina 3 di 5