COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? Scopri come si chiamano i fung ...
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI Un guida pratica,per principia ...
ERBE, FIORI, FRUTTI  E  PIANTE DEL BOSCO ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO Condividi l'esperienza del rit ...
COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO?
Scopri come si chiamano i funghi che trovi nel bosco.Ti aiuteranno Micologi e fungaioli superesperti!
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI
Un guida pratica,per principianti (e non), nell'introduzione al mondo fantastico dei funghi...
ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO
Condividi l'esperienza del ritrovamento di ogni erba,fiore, frutto o pianta che incontri nelle tue passeggiate nel bosco!
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE
Le avventure di pesca dei fungaroli / pescatori! Prede e tecniche di pesca.
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI
Le avventure escursionistiche di "Caccia al fungo" con i nostri amici del Forum!
VIDEO SCHEDE FUNGHI
Le schede dei funghi trattati, sono tutte arricchite da un video in HD, girato nel bosco. micologia e natura
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE Le avventure di pesca dei fung ...
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI Le avventure escursionistiche ...
VIDEO SCHEDE FUNGHI VIDEO SCHEDE FUNGHI Le schede dei funghi trattati, ...

VIDEO SCHEDE A - I

CACCIATORI DI FUNGHI

Galerina marginata (Batsch) Kühner
Sinonimi :
Agaricus autumnalis Peck,
Agaricus caudicinus var. denudatus Pers.
Agaricus marginatus Batsch,
Agaricus unicolor Vahl,
Galera marginata (Batsch) P. Kumm.
Galerina autumnalis (Peck)
Galerina unicolor (Vahl) Singer,
Galerula marginata (Batsch) Kühner, Bull.
Galerula unicolor (Vahl) Kühner, Bull.
Gymnopilus autumnalis (Peck) Murrill,
Naucoria autumnalis (Peck)
Pholiota marginata (Batsch) Quél.
Pholiota unicolor (Vahl) Gillet,


Video scheda


Etimologia
: dal latino "marginatus" = marginato, per via delle striature presenti sul margine del cappello.

fungo mortale


Il Cappello è di dimensioni molto ridotte: 1,5-3 cm massimo (raramente fino a 5 - 8 cm. di diametro). La forma è conico ottusa o convessa infine espansa anche quasi piana. A tempo umido si colora di ocra scuro mentre a tempo secco è un giallo sporco. Presenta evidenti striature al margine. Le Lamelle sono fitte, , color nocciola e leggermente decorrenti oppure adnate. Il Gambo, ocra, è cilindrico, fibroso e spesso pruinoso sopra l'anello, sotto presenta residui di velo bianco sporco, è spesso abbastanza  massiccio in proporzione alle dimensioni generali e, alcune volte, è quasi completamente ricoperto da una pruina biancastra dall' aspetto semi bambagioso. L'Anello membranoso ed esiguo è più o meno evidente, ha la pagina superiore spesso completamente ricoperta da deposito sporale color ocra ruggine, è  anch'esso ocra. La Carne è delicata, poco consistente, fragile nel cappello e fibrosa nel gambo. Odore e Sapore (che ricordano la Farina) leggeri ed incostanti (per evidenziare l'odore, spezzare il carpoforo oppure strofinare le lamelle). Cresce su svariati substrati di boschi di conifere, latifoglie o misti, su legno, legno muscoso o muschio su terreno quindi prevalentemente lignicolo sebbene siano noti casi di crescita su muschio e con assenza totale di residui legnosi, solitamente forma dei gruppi abbastanza numerosi, solo raramente si presenta in pochi esemplari. VELENOSO MORTALE.
E' uno dei funghi velenosi più pericolosi che esistano, perché facilmente confondibile con specie eduli che crescono cespitose ed appartenenti ad altri generi, come ad esempio i pioppini, i chiodini oppure  la Pholiota mutabilis (edule).


avvelenamento da funghi

SINDROME FALLOIDEA - E' una sindrome a lunga latenza ed il bersaglio delle Amatossine contenute nel fungo, é il Fegato, che viene raggiunto da queste, con un meccanismo simile al trasporto dei sali biliari e, come questi, vengono secrete dalla bile. La manifestazione clinica é caratterizzata da un periodo di assenza totale di disturbi di alcun genere ed é sicuramente questo, l'atteggiaggiamento più subdolo di questa amatossina, perché induce il malcapitato a ripetere tranquillamente il pasto a base di funghi velenosi. La fase di latenza, caratterizzata da completa mancanza di sintomi, varia dalle 6/8 alle 24 ore e anche più. La fase gastroenterica si presenta con vomito, dolori addominali e forte diarrea che, a causa dei numerosissimi episodi giornalieri, porta rapidamente ad uno stato di disidratazione. La perdita di liquidi determina ipotensione ed aumento della frequenza cardiaca e, se i liquidi non sono reintegrati rapidamente la crisi può evolvere subito in Shock e morte, sopratutto se trattasi di pazienti anziani o cardiopatici. Nella seconda e terza giornata, si ha un miglioramento dei sintomi sopra descritti, ma comincia ad evidenziarsi un serio danno al fegato. Il danno epatico e di tutti gli altri organi interessati, é, ovviamente, in proporzione alla quantità di fungo ingerito. In intossicazioni molto leggere (in cui l'ingestione é stata minima), si ha una progressiva guarigione dopo circa 6 giorni dall'ingestione e, la funzionalità epatica, può rientrare nella norma, dopo una trentina di giorni. Nelle intossicazioni più severe, se non appare alcun miglioramento dopo i 5/6 giorni dall'ingestione, la crisi evolverà, quasi sicuramente, verso una evoluzione sfavorevole che porterà al decesso. Nonostante negli ultimi anni, vi sia una progressiva e confortante diminuzione del tasso di mortalità, la percentuale di casi con esito infausto é ancora molto, molto alta : circa il 20%.


sporata Galerina marginata
Galerina marginata Galerina marginata
Galerina marginata Galerina marginata
Galerina marginata Galerina marginata

Foto (Forum) di Antico Romano, Virescens e Guaito - Copyright ® Micoweb.it -  " Galerina marginata "
Video in preparazione, non ancora disponibile


JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.