COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO? Scopri come si chiamano i fung ...
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI Un guida pratica,per principia ...
ERBE, FIORI, FRUTTI  E  PIANTE DEL BOSCO ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO Condividi l'esperienza del rit ...
COME SI CHIAMA QUESTO FUNGO?
Scopri come si chiamano i funghi che trovi nel bosco.Ti aiuteranno Micologi e fungaioli superesperti!
PRIMI PASSI NEL MONDO DEI FUNGHI
Un guida pratica,per principianti (e non), nell'introduzione al mondo fantastico dei funghi...
ERBE, FIORI, FRUTTI E PIANTE DEL BOSCO
Condividi l'esperienza del ritrovamento di ogni erba,fiore, frutto o pianta che incontri nelle tue passeggiate nel bosco!
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE
Le avventure di pesca dei fungaroli / pescatori! Prede e tecniche di pesca.
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI
Le avventure escursionistiche di "Caccia al fungo" con i nostri amici del Forum!
VIDEO SCHEDE FUNGHI
Le schede dei funghi trattati, sono tutte arricchite da un video in HD, girato nel bosco. micologia e natura
LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE LA PESCA IN MARE E IN ACQUA DOLCE Le avventure di pesca dei fung ...
LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI LE NOSTRE ESCURSIONI A FUNGHI Le avventure escursionistiche ...
VIDEO SCHEDE FUNGHI VIDEO SCHEDE FUNGHI Le schede dei funghi trattati, ...

CACCIATORI DI FUNGHI

micoweb immagini

ColonnaSx.jpg
Funghi, Micologia, Escursioni, Mostre Micologiche e Forum


:: Sono apparse le prime Russula virescens, comunemente conosciute
:: come "Verdone", rigorosamente sotto Quercia, specialmente Cerro.
:: Galletti (Cantharellus) pochi, ma non disperiamo nella possibilità di pioggia.
:: Qualche sporadico Boletus... ma poca roba, la stagione non decolla.
:: Tutti i particolari all'interno del Forum :: entra e registrati ::

Il Forum si avvale della autorevole competenza dei Micologi :
Antonio Gennari, Giorgio Materozzi, Giovanni di Bella, Lillo La Chiusa

VIDEO : Russula virescens (Verdone)
(Centinaia di altri Video nella Sezione Video Schede)

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Ma i funghi commestibili, quanto tempo impiegano a fuoriuscire dal terreno, dopo una pioggia abbondante? Questa è la domanda micologica per eccellenza! Esiste un cercatore/cacciatore che non se la sia mai posta? Credo di no e le teorie che ho sentito sono innumerevoli e, tutte,ovviamente molto personali. Per il Porcino (Boletus aestivalis o aereus) si favoleggiano 12/14 giorni, per le Russule (Russula virescens) come i Porcini, le Mazze di tamburo (Macrolepiota procera) uscirebbero in 3 giorni così come, per l'ovolo buono (Amanita caesarea), occorrono circa 20 giorni. Il Prugnolo (Calocybe gambosa) pare non abbia tempi e i Galletti (Cantharellus cibarius o pruinosus) 2 settimane abbondanti. Poi c'è sempre chi è pronto a giurare che il fatto si compia in una sola notte, a patto che sia di plenilunio e chi, ma questo è estremamente tipico dei cercatori di funghi distratti, giura che, nel ripassare nello stesso punto di poco prima, ne trova tanti da riempire il cestino! Che dire! tutto può essere, ma la micologia è una scienza precisa che non si avvale, certo, di queste fantasie micologiche, dettate più da un intrinseco (magari anche condiviso) desiderio, piuttosto che una attenta osservazione dell'habitat e del substrato di crescita, nonchè dei molto variabili fattori atmosferici e di umidità relativa di ogni bosco. La prima regola che ho imparato sulla mia pelle dopo anni di escursioni e di ricerca è : che non ci sono regole! Ho trovato Sanguinelli (Lactarius sanguifluus e Lactarius delicious) dove non avrei mai pensato di incontrarli ed ho fatto "cesti" di Leccinum lepidum a Natale, mentre un "cerchio delle streghe" che produceva Gambesecche (Marasmius oreades) in quantità, ha improvvisamente cessato la sua produzione! Date retta, per essere dei buoni "cacciatori di funghi", bisogna coltivare una propria e soggettiva esperienza sul campo! I libri di micologia aiutano sicuramente, ma credo che un amico esperto, disposto a dare consigli e spiegazioni in loco, possa fare molto di più. Per questo sono stato sempre dell'idea che, Mostre micologiche ed escursioni organizzate, magari con qualche micologo al seguito, che possa integrare quanto visivamente acquisito con nozioni di micologia, sia molto utile all'apprendimento. foto a destra : Amanita ovoidea
Nel 1991 sul ghiacciaio del Similaun,in provincia di Bolzano, è stato
ritrovato il corpo, fantasticamente mummificato, di un uomo di circa 3000 anni fa a cui è stato dato il nome di Otzi. I funghi lignicoli: Fomes fomentarius e Lenzites betulinus, erano tra gli oggetti che facevano parte del suo corredo da viaggio. Il primo, serviva come esca per accendere il fuoco, il secondo, era usato in decotto per aumentare la resistenza fisica alla fatica e al dolore. Senz'altro il primo fungarolo ed il primissimo approccio alla  micologia della storia. Nelle due immagini laterali, in contrapposizione , i due più giovani "fungaroli" del momento. Matteo e Viola, due giovanissimi, promettentissimi, "Cacciatori di funghi" in erba. Plinio il vecchio, il Cesalpino, il Micheli, il Linneo, Bulliard e Fries diventano principianti al confronto.

BENVENUTI CACCIATORI DI FUNGHI

Marzuoli di Vallombrosa